Semplici trucchi da Semalt per migliorare le metriche del tuo sito

Ci sono letteralmente tonnellate di tutorial là fuori che cercano di aiutarti a capire il processo di creazione di un account Google Analytics e molto altro ancora. Naturalmente, non è male sapere come impostare lo strumento analitico sul tuo sito web. Il punto è che potresti aggiungere lo script senza riuscire a trarne il massimo vantaggio. Continua a leggere per scoprire come puoi migliorare le metriche del tuo sito.

Questi suggerimenti offerti da Artem Abgarian, Senior Customer Success Manager di Semalt , aiuteranno a migliorare l'accuratezza dei dati e generare report che ti lasceranno sorpreso.

  • Escludendo te stesso - Quanto spesso controlli il tuo sito Web? Sei consapevole di poter escludere il traffico da determinati indirizzi IP? Ciò migliora l'accuratezza delle metriche del tuo sito.
  • Ricerca interna : aggiungendo questa funzione al tuo sito Web puoi dire quali parole chiave o frasi i visitatori usano per arrivare a te. Non è bello, vero?
  • Referral fantasma - Hai mai notato un sacco di siti strani e irrilevanti che appaiono sul tuo referral referral? Aggiungono dati al tuo profilo nella speranza che tu faccia affari con loro.
  • Coinvolgi i visitatori : puoi utilizzare il reverse engineering per creare un segmento personalizzato di visitatori che sono diventati clienti. In questo modo puoi monitorare le prestazioni del tuo sito nel tempo.
  • Obiettivi - Cosa vorresti che i visitatori facessero quando atterrano sul tuo sito web? Stanno facendo esattamente questo? Google Analytics ti aiuterà a valutare questo.

Escludendo il tuo traffico su Google Analytics

Per evitare di ottenere dati distorti, escludi il traffico web dal tuo indirizzo IP. Non lasciare che il traffico interno mescoli dati per te. Ecco come:

  • Vai al tuo account Google Analytics e accedi
  • Vai alla scheda "Ammin." Quindi seleziona l'account seguito dalla proprietà a cui intendi aggiungere un filtro.
  • Fai clic su + Filtro, quindi procedi come richiesto.
  • Cerca il tuo indirizzo IP utilizzando servizi come "Qual è il mio IP", quindi annotalo da qualche parte.
  • Dopo aver aggiunto l'indirizzo IP al filtro, salvare le modifiche e applicare il filtro. Ora sei a posto.

Abilitazione delle ricerche interne

  • Vai al tuo account Google Analytics e accedi.
  • Vai su Amministratore, apri l'account, la proprietà e la vista su cui desideri abilitare la ricerca nel sito.
  • Scegli "visualizza impostazioni" e da qualche parte vicino alla parte inferiore del pannello vedrai Impostazioni ricerca sito
  • Abilita l'opzione di tracciamento della ricerca nel sito
  • Immettere il parametro di query ('s' per i siti WordPress) e quindi salvare.

Segmentazione dei riferimenti fantasma

  • Accedi al tuo account Google Analytics
  • Vai a qualsiasi pagina di rapporto e vedrai un'opzione + aggiungi segmento. Seleziona e aggiungi un nuovo segmento
  • Dai un nome al segmento e fai clic su condizioni
  • Imposta filtro >> Sessioni Sessioni >> Escludi e Sorgente >> corrisponde a regex
  • Aggiungi tutti i domini che vuoi escludere separandoli con il | simbolo.

Monitoraggio del traffico impegnato

  • Accedi al tuo account Google Analytics
  • Vai a qualsiasi pagina di rapporto e vedrai un'opzione + aggiungi segmento. Seleziona e aggiungi un nuovo segmento
  • Dai un nome al segmento e fai clic su condizioni
  • Imposta filtro >> Sessioni >> Includi più SessionDuration> 60 o in alternativa UniqueScreenViews >> PerSession >> 1
  • È quindi possibile regolare il numero di schermate o la durata in base alle prestazioni dei visitatori coinvolti.

Monitoraggio delle prestazioni degli obiettivi

  • Accedi all'account Google Analytics
  • Vai su Admin, Account, proprietà e visualizza
  • eleggere obiettivi; + Nuovo obiettivo
  • Completa il set di descrizione e dettagli dell'obiettivo e sei a posto.